via Pioppazze,81
Sarno (Sa)

MITIGAZIONE IDROGEOLOGICA E VASCA DI ASSORBIMENTO Sant’Egidio del Monte Albino (Sa)

IN CORSO

fluviali_marchio_300_29

punto_blu_20 ENTE APPALTANTE Consorzio di Bonifica Integrale – Comprensorio Sarno Bacini del Sarno, dei torrenti vesuviani e dell’Irno

punto_viola_20 OGGETTO I lavori prevedono la mitigazione del rischio idrogeologico sul centro storico di Sant’Egidio del Monte Albino e la realizzazione di una nuova vasca di assorbimento pedemontana lungo il corso del “torrente Pignataro” nell’agro dei comuni di Pagani e di Sant’Egidio del Monte Albino.

segidio_impluvio_volouccello_statodifatto

Sottointervento A Mitigazione rischio idrogeologico sul centro storico

Sistemazione idrogeologica dell’impluvio mediante la realizzazione delle seguenti opere di difesa principali:

  • 3 opere di difesa trasversali (briglie) in gabbioni di pietrame, ciascuna delle quali dotate di tre salti e di due bacini di trattenuta, accumulo e dissipazione dell’energia cinetica e potenziale;
  • 32 pozzi disperdenti, in numero di otto per ciascuno degli ultimi quattro bacini di accumulo delle briglie;
  • 2 trincee drenanti a monte della terza briglia e per una lunghezza complessiva di 300m e dell’altezza di 2m.

Alle opere principali si sono aggiunte ulteriori opere complementari di ingegneria naturalistica atte a limitare l’erosione superficiale del suolo dovuta al ruscellamento, a stabilizzare la coltre detritica mobilizzabile e ad inserire le opere nell’ambiente naturale circostante; ed in particolare:

  • la formazione di n.15 file di viminate vive disposte secondo le curve di livello lungo i versanti ai lati delle briglie, con uno sviluppo totale di 600ml;
  • la forestazione delle aree già nude o messe a nudo a seguito dei lavori con la messa a dimora di n.100 arbusti e di n.50 alberi autoctoni a monte delle briglie;
  • la riforestazione di tutta l’area interessata dalla costruzione delle briglie mediante la messa a dimora di n.50 quercus ilex ed altri n.200 arbusti autoctoni ai lati di quest’ultime;
  • l’inserimento nelle gabbionate a vista dei bacini di accumulo di tasche vegetative inseminate per il loro rinverdimento per una superficie complessiva di circa 787mq.

Sottointervento B Nuova vasca di assorbimento pedemontana lungo il corso del “torrente Pignataro” in agro dei comuni di Pagani e Sant’Egidio del Monte Albino

Il presente progetto consiste nella costruzione della nuova vasca di assorbimento, di un’opera di sbocco in vasca dell’immissario per la dissipazione dell’energia della corrente in arrivo, di un’opera di scarico, di una strada di servizio, di una rampa per l’accesso in vasca dei mezzi addetti alla manutenzione e la sistemazione di un primo breve tratto del “Torrente Pignataro”, immediatamente a monte dello sbocco in vasca, mediante la costruzione di un vero e proprio canale immissario in vasca.

segidio_vascaassorbimento_planimetria

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE. CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE ACCONSENTI ALL’UTILIZZO DEI COOKIE. PER SAPERNE DI PIÙ E PER MODIFICARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA LA NOSTRA COOKIE POLICY. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close